Ambulatorio infiltrativo

Terapia Infiltrativa Ecoguidata

Dott.ssa Valentina Paci
Algologa
Direttrice sanitaria del Poliambulatorio Medicina del Dolore

L’infiltrazione consiste nell’iniezione di farmaci e altre molecole attive in corrispondenza o nelle immediate vicinanze delle strutture interessate da un processo patologico o dalle quali comunque origina un dolore.

L’ecografo è lo strumento che negli ultimi anni ha modificato in maniera importante la tecnica infiltrativa, infatti poter vedere in tempo reale il bersaglio dell’infiltrazione, le strutture vicine, la progressione dell’ago e la diffusione del farmaco ha permesso di ottimizzare il trattamento rendendolo preciso, efficace senza la necessità di utilizzare grandi quantità di farmaci o ricorrere ad un numero elevato di infiltrazioni, in un certo qual modo anche confortevole e sicuro sia per il medico che per la persona che si sottopone al trattamento.

Proprio per questi motivi all’interno del Poliambulatorio di Medicina del Dolore si è scelto di eseguire tutta la terapia infiltrativa utilizzando il supporto ecografico.

Una figura importante che affianca il medico durante la procedura è l’infermiere.

Il suo computo è di aiutare il paziente nell’assumere la corretta posizione, controllare i parametri vitali durante l’infiltrazione permettendo, così al medico di concentrarsi esclusivamente sull’esecuzione della procedura.

Inoltre l’infermiere, grazie alla conoscenza dello strumento ecografico è in grado di ottimizzare l’immagine ottenuta facendo gli adeguati aggiustamenti sull’apparecchio permettendo al medico di manovrare soltanto la sonda e quindi garantendo la sterilità del setting infiltrativo.

CARATTERISTICHE DELL’AMBULATORIO INFILTRATIVO

  • Ambulatorio con disponibilità di monitoraggio e con possibilità di parziale oscurarazione
  • Lettino con schienale reclinabile e lenzuolino monouso
  • Cuscino
  • Carrello servitore
  • Carrello per ecografo
  • Punto di erogazione
  • Ossigeno
  • Carrello con materiale vario (box per taglienti, siringhe, aghi, guanti, telini, garze sterili, cerotti, farmaci.)
  • Contenitori per rifiuti trattati
  • Contenitore per carta

Infiltrazione Ecoguidata

Per infiltrazione ecoguidata si intende l’iniezione di una sostanza medicamentosa o anestetica in una struttura anatomica ben delimitata con l’ausilio di un apparecchio ecografico.

Il suo scopo è rendere il prodotto, che si concentra nella regione da trattare, più efficace rispetto alla somministrazione per via generale o di portare farmaci per la viscosupplementazione a diretto contatto con le rime articolari.

Lo strumento ecografico risulta di estrema utilità come guida visiva durante il posizionamento dell’ago e per evitare il contatto ed il danneggiamento delle strutture nervose e vascolari, spesso intimamente associate al target terapeutico.

Al paziente che viene sottoposto a terapia infiltrativa ecoguidata viene preventivamente descritta la procedura, rischi e benefici e gli viene sottoposto un consenso informato per l’esecuzione di Trattamenti infiltrativi perinervosi o intrarticolari.

Tale consenso una volta compreso e firmato va ritirato dagli operatori e conservato.

Terapie infiltrative

Per informazioni o prenotazioni:

Telefono: 0541 1520505
E-mail: segreteria@medicinadeldolore.org

certificazione medica