DENERVAZIONE DELL’ARTICOLAZIONE SACROILIACA

L’intervento di termolesione in radiofrequenza dell’articolazione sacroiliaca ha lo scopo di interrompere “parzialmente” l’innervazione sensitiva dell’articolazione aumentando la durata del beneficio ottenuto con il trattamento infiltrativo ed evitando l’effetto cumulativo di ripetute somministrazioni di cortisone.

E’ indicato in presenza di infiammazione persistente, instabilità e degenerazione artrosica dell’articolazione.

ARTICOLAZIONE-SACROILIACA
 
L’esecuzione della lesione in radiofrequenza richiede di trattare diversi rami nervosi ed è necessario l’utilizzo di una tecnica con più aghi posizionati sulla superficie dorsale del sacro per rendere la procedura più rapida ed efficace.

L’intervento viene eseguito in sala operatoria sotto controllo radiologico e in anestesia locale, in regime di ricovero.

La procedura correttamente condotta è priva di effetti avversi per il paziente e può portare ad un beneficio duraturo con scomparsa o riduzione della sintomatologia dolorosa per diversi mesi.

In caso di riacutizzazione del dolore la procedura può essere ripetuta.
 
Prenota visita

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: